Cerca
  • Gianluca Busi

Perché ho iniziato a dare l'aspirapolvere e 3 riflessioni sulla digital transformation



Ho sempre odiato dare l'aspirapolvere . Non perché non mi piacciano i pavimenti puliti o perché la trovi un'attività degradante ma semplicemente per la complessità del gesto. Svolgere il cavo, trovare il riduttore per la presa tedesca, pulire i pavimenti cercando di evitare il filo, cambiare i sacchetti impolverando il resto della stanza. Preferivo prendere la scopa e la paletta. La semplicità del gesto aveva il sopravvento, anche se il risultato non era ottimale. Poi mi sono deciso ad acquistare un moderno aspirapolvere senza filo e tutto è cambiato. Il top di gamma costa il triplo di un normale aspirapolvere, ma è subito pronto, è leggero, pulisce benissimo, si svuota con un gesto, arrivi ovunque, lo usi anche solo per pulire una briciola. Mi dà soddisfazione usarlo e non ho mai avuto una casa così pulita !! In questa esperienza ho trovato delle analogie con il mio lavoro e con i processi di digitalizzazione nelle aziende. Ecco tre personalissime riflessioni:

  • La Digital Transformation è una priorità non più rimandabile, pena il rischio di soccombere al mercato (qui alcune considerazioni). I risultati che si ottengono oggi non saranno più sufficienti se paragonati ai competitors che stanno adottando soluzioni tecnologiche all'avanguardia: scopa e paletta non bastano più !

  • La scelta della soluzione tecnologica (e del fornitore) è fondamentale. Se volete (dovete) abbandonare scopa e paletta valutate molto attentamente e con coraggio quello che vi offre il mercato. Molte soluzioni "tradizionali" non permettono di raggiungere i risultati sperati e diventeranno obsolete in breve tempo: non comprate oggi un aspirapolvere a filo !

  • La Digital Transformation è sulla bocca di tutti ma c'è enorme differenza tra chi ha già fatto progetti ed è riuscito a scaricare a terra le potenzialità dell'innovazione con il giusto metodo e le giuste tecnologie da chi solo ne parla nelle "slide" o addotta approcci standardizzati: gli aspirapolvere senza filo non sono tutti uguali e non tutti sono adatti alle vostre esigenze !

L'aspirapolvere senza filo di questa storia è chiaramente una metafora e potrebbe rappresentare un processo, una macchina automatica, un modo di lavorare. Credo che ognuno di voi possa tranquillamente trovare nella propria azienda tante "situazioni scopa e paletta" che andrebbero trasformate. Oggi è possibile farlo, scegliendo le giuste tecnologie e un fornitore che sappia offrire soluzioni all'avanguardia, ma allo stesso tempo solide e calate sulle reali esigenze dell'azienda, raccordando le buone pratiche consolidate con l'innovazione tecnologica o di processo . Buone pulizie a tutti

9 visualizzazioni